I Consigli di Mariella: creiamo insieme il nostro breve cartone animato

Una volta ci sedevamo tutti intorno a un tavolo con forbici, carta e pastelli e, con l’aiuto di babbo e mamma, ci divertivamo a fare dei disegni, a colorare e a ritagliare le sagome di carta. Nell’era digitale, a carta e pastelli si sono affiancati i tablet e gli smartphone.
Ma chi ha detto che con questi dispositivi non sia possibile sedersi intorno a un tavolo e creare una piccola opera d’arte?

L’animazione “a passo uno” ieri e oggi

Noi della Mariella Ferrari ci teniamo a stare al passo con le nuove tecnologie, soprattutto quelle volte a promuovere la creatività. Ci sono oggi molte app che permettono di creare una cosiddetta animazione “a passo uno” (stop motion animation).

L’animazione “a passo uno” appartiene agli inizi del cinema, quando si voleva creare l’idea del movimento e la successione di scene utilizzando una sequenza di immagini. In pratica, gli oggetti vengono mossi progressivamente e fotografati. Si crea quindi una sequenza rapida dei fotogrammi e con questa l’illusione del movimento, che noi definiamo “filmato”.

Giocare con il metodo Montessori

Abbiamo scoperto che c’è chi, partendo da questa idea, ha costruito una vera e propria applicazione per tablet utilizzabile dai bambini e con l’aiuto dei genitori. Non è la solita applicazione, poiché è stata concepita a partire dal Metodo Didattico Montessori basato sul cosiddetto “apprendimento progressivo” usato nella didattica scolastica.

L’applicazione, sviluppata dalla Edoki Academy, si chiama Easy Stop-Motion Studio (disponibile anche in italiano). Essa permette ai bambini e ai loro genitori di creare, divertendosi, delle brevi animazioni “a passo uno” dando libero sfogo all’immaginazione. Un dettaglio molto importante di questa app è l’assenza di link e pubblicità proprio per tutelare il bambino che è il suo principale utente.

Come creare il nostro breve cartone animato

Basandosi sull’apprendimento progressivo, l’applicazione parte da una modalità iniziale adatta ai bambini di età minima 6 anni. Questi possono creare la loro animazione a partire da una selezione di forme e colori, in modo da potere prendere familiarità progressivamente col processo creativo della app. I bambini imparano così a mettere insieme le forme geometriche come quadrati, rettangoli, linee, punti ecc., dando vita a forme come alberi, animali e personaggi che andranno a formare una breve storia, nata dalla fantasia del bambino.

Guardate questo video che illustra concretamente come interagire con questa fantastica applicazione:

 

Nella app esiste anche la modalità “esperto”, consigliata per i bambini più grandi. Qui essi possono dare libero sfogo alla propria fantasia con tutte le 42 forme e i 15 colori messi a disposizione. I bambini possono quindi creare la propria originale animazione, a cui è possibile aggiungere persino la colonna sonora, selezionabile tra quelle già disponibile nel programma o caricata o, ancora, registrata col microfono o con la tastiera.

Creare i propri personaggi, abbinare forme e colori con un’applicazione come questa ci dimostra come un tablet possa essere usato intelligentemente, sia un mezzo di comunicazione positivo, didattico e di condivisione creativa per grandi e piccini.

Al prossimo approfondimento sul nostro magico Magazine!

By |2017-11-09T01:59:38+02:00Marzo 15th, 2017|Categories: Mariella Ferrari, Once Upon a Time|Tags: , , , , , , , , |Commenti disabilitati su I Consigli di Mariella: creiamo insieme il nostro breve cartone animato

About the Author:

MARIELLA FERRARI - Abiti Senza Tempo, Brand Italiano Abbigliamento per bambini sin dal 1970 | Timeless Clothes, Italian fashion for kids since 1970.